Narcos Narcos

OSTEOPATIA

Cos’è

L’Osteopatia è un sistema di Prevenzione Sanitaria, affermato e riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). L’osteopatia è regolata dalla legge in un numero crescente di Paesi a livello europeo, tra cui Regno Unito, Francia, Svizzera, Portogallo, Malta, Finlandia, Islanda (cfr. Forum for Osteopathic Regulation in Europe FORE) ed è in fase di riconoscimento nella gran parte degli altri Stati appartenenti alla Comunità Europea.
L’Osteopatia è una metodologia incentrata sulla salute della persona piuttosto che sulla malattia.
Si tratta di un metodo terapeutico manuale ideato dal chirurgo americano Andrew Taylor Still, sulla base di studi e ricerche sulle relazioni esistenti tra l’equilibrio funzionale dell’insieme delle strutture del corpo e la salute. Egli ha fondato il metodo intorno alla fine del XIX sec. basandosi sull’osservazione che il corpo è in grado di produrre soluzioni verso le malattie, quando le sue relazioni strutturali sono normali, la sua nutrizione è buona ed è inserito in un buon ambiente. Secondo la filosofia osteopatica, la mobilità di una struttura governa la qualità della sua funzione. Quindi, lo scopo del trattamento osteopatico, tramite un approccio manuale sull’apparato muscolo-scheletrico, è quello di ristabilire la mobilità dei differenti sistemi del corpo per migliorare la loro funzione e la loro interazione all’interno dell’organismo.

Come agisce

L’osteopatia ha l’obiettivo di riequilibrare le funzioni vitali tramite una vasta gamma di tecniche (da quelle più delicate a quelle più energiche) e agisce con uno scopo curativo ma soprattutto preventivo, in generale ricercando le alterazioni funzionali del corpo che conducono alla manifestazione di segni e sintomi che possono dare origine a dolori di vario tipo.
La terapia osteopatica si fonda sull’applicazione dei seguenti principi:
– l’essere umano come un’unità dinamica di funzioni il cui stato di salute è determinato da più fattori, relativi al corpo, alla mente e in relazione dell’ambiente in cui esso vive;
– il corpo possiede dei meccanismi di autoregolazione e autoguarigione;
– la struttura e la funzione sono reciprocamente inter-correlate.
Il Dr. Still dichiarò che l’osteopatia può essere rappresentata da un’unica frase: “la struttura governa la funzione”. L’Osteopatia ritiene che la perfezione di ogni funzione sia legata alla perfezione della struttura portante, pertanto se tale equilibrio è alterato può presentarsi una disfunzione osteopatica, caratterizzata da una zona corporea in cui viene persa la corretta mobilità. La reazione dell’organismo a questo disequilibrio sarà quella di creare delle zone di compenso e di adattamenti corporei disfunzionali, in grado di produrre malessere generale dell’organismo.

Cosa tratta l’osteopatia e per chi

Si occupa principalmente dei problemi strutturali e meccanici di tipo muscolo-scheletrico a cui spesso sono associate alterazioni funzionali degli organi, dei visceri e del sistema cranio sacrale. Dato la visione sistemica dell’Osteopatia, si ritiene anche che un problema funzionale organico-viscerale possa generare a sua volta alterazioni e dolori di tipo muscolo-scheletrico.

Le indicazioni per un trattamento osteopatico sono molto ampie e indicate per tutte le fasce di età, dal neonato alla persona anziana, alla donna in gravidanza.

L’efficacia dei trattamenti osteopatici è stata rilevata in diversi disturbi, come: cervicalgie, lombalgie, sciatalgie, artrosi, discopatie, cefalee, dolori articolari e muscolari da traumi, alterazioni dell’equilibrio, nevralgie, stanchezza cronica, affezioni congestizie come otiti, sinusiti, disturbi ginecologici e digestivi.

Consulta il nostro tariffario >>

Prenota subito la tua seduta di osteopatia:   contattaci