Narcos Narcos

AGOPUNTURA

Cos’è

L’agopuntura è un’antichissima metodologia terapeutica, annoverata fra le pratiche mediche più antiche del mondo e rappresenta anche oggi una delle tecniche principali della medicina tradizionale cinese. (L’agopuntura) Viene vista anche come una forma di manipolazione dell’energia ed è ritenuta una tecnica “mente-corpo”, infatti nella medicina cinese sintomi fisici e sintomi psichici non sono considerati separatamente.

Come funziona

Attraverso la stimolazione di alcuni punti specifici del corpo umano, mediante l’inserimento di sottili aghi, l’agopuntura mira a ristabilire lo stato di salute e di benessere del soggetto. Secondo la medicina cinese, lo stato di malattia deriva da una cattiva circolazione del Qi (o energia vitale), con conseguente accumulo o carenza di energia tra le parti del corpo. L’agopuntura quindi è in grado di ripristinare l’equilibrio energetico dell’individuo, favorendo lo stato di benessere.

Per chi

La stimolazione cutanea attraverso l’agopuntura rappresenta un efficace rimedio contro molteplici disturbi come: disturbi circolatori (efficacia in persone che soffrono di pressione bassa; effetti significativi nei disturbi legati alla circolazione venosa, miglioramento del circolo arterioso), disturbi della pelle come eczemi di origine allergica, disturbi dell’apparato digerente (previa l’esclusione di patologie organiche o malformazioni), disturbi neurologici e psichici (le cefalee sono trattate con ottimi risultati, l’insonnia), disturbi osteo-articolari (l’agopuntura agisce sull’infiammazione), disturbi del ciclo mestruali e altri disturbi o modificazione di assi ormonali.
Nel trattamento degli stati ansiosi l’inserimento degli aghi conduce ad una liberazione della sensazione di oppressione: questa è infatti la peculiare visione dell’ansia della Medicina Tradizionale Cinese.
Di recente, l’agopuntura viene utilizzata nel trattamento delle dipendenze; viene efficacemente inserita nel percorso per smettere di fumare, per il controllo delle abbuffate nei disturbi dell’alimentazione e in altre dipendenze patologiche. L’efficacia dell’agopuntura nel campo del controllo del peso e nella riduzione e trattamento del tabagismo hanno considerevolmente allargato il campo degli utenti.
Un altro impiego importante della tecnica, è ricorrere all’agopuntura da parte di coloro che presentano disturbi che necessiterebbero l’utilizzo di certi farmaci, ma che sono sconsigliati per la condizione in cui si trovano, come ad esempio in gravidanza, o in presenza di patologie croniche dove vi possono essere controindicazione ad un uso continuo di antinfiammatori.
L’agopuntura è utilizzata efficacemente anche su persone che praticano sport e attività fisica agonistica o meno, aiutando il naturale processo metabolico.
Infine: “Prevenire è meglio che curare!” L’agopuntura, anche se comunemente viene utilizzata per “curare”, è soprattutto una medicina preventiva a tutti gli effetti. La diagnosi energetica ci permette, non solo una diagnosi precoce delle patologie, ma soprattutto di prevenirne l’insorgenza.

Un po’ di storia

Il metodo di cura dell’agopuntura origina circa 5000 anni fa in Cina e, sotto la dinastia Ming, l’agopuntura raggiunse il suo periodo massimo di diffusione in Oriente e, da quel momento la disciplina iniziò ad essere divulgata anche in Occidente. Questo avvenne grazie ai gesuiti intorno al 1600 e al successivo lavoro di G. Sulier de Morant, un diplomatico francese. Mao Tse Tung sancisce l’ufficializzazione dell’agopuntura, autorizzandone l’utilizzo in ospedale.
La ricerca scientifica sull’agopuntura, inizia intorno agli Cinquanta e ha l’obiettivo di permettere la comprensione e la descrizione di come funzioni la disciplina, attraverso riferimenti a cellule, biochimica e strutture annesse.
La diffusione dell’agopuntura nel mondo non ha seguito lo stesso iter, in alcune zone è riconosciuta ed è stata incorporata nel sistema sanitario, in altre si è affermata grazie al favore dell’opinione pubblica. In alcuni Paesi, non risultano requisiti legali e standard riconosciuti riguardo all’iter formativo dell’operatore, mentre in Italia, possono praticare l’agopuntura solo medici e veterinari laureati.

Consulta il nostro tariffario >>

Prenota subito la tua seduta di agopuntura:   contattaci