Narcos Narcos

Terapie integrative naturali

Le attività proposte dall’equipe di BlueMove hanno come obiettivo principale la prevenzione primaria e il trattamento integrato dei più comuni disturbi e patologie, con particolare riferimento ai disturbi di tipo psicosomatico o anche definiti come disturbi psicofisiologici.

Ormai sappiano quanto sia importante inserire i sintomi e i problemi manifestati in una visione globale della persona e, allo stesso tempo intervenire mediante una metodologia basata sul rigore scientifico.

In questo contesto è necessario intervenire con adeguati strumenti e tecniche basati su valide metodologie al fianco dei quali inserire tutti gli interventi che possono essere necessari sul piano somatico. Gli strumenti che oggi abbiamo a disposizione per integrare i trattamenti sul piano medico e curare l’organismo nella sua totalità, hanno permesso di migliorare notevolmente la qualità della vita dei pazienti.

COSA FACCIAMO E COSA PUOI TROVARE IN BLUEMOVE

CHE COS'È LA MEDICINA COMPLEMENTARE

Il National Center for Complementary and Alternative Medicine – NCCAM – l’organo ufficiale americano di controllo della medicina complementare, la definisce come un gruppo di sistemi, pratiche diagnostiche e terapeutiche che generalmente non sono considerati come facenti parte dalla medicina ufficiale (altrimenti detta convenzionale, tradizionale o allopatica), basata sulla terapia farmacologica o chirurgica delle varie patologie.

Alternativa vs complementare

Negli Stati Uniti più del 30 percento degli adulti e circa il 12 per cento dei bambini usano approcci terapeutici e cure che non rientrano nei confini della medicina convenzionale.

In Italia i dati statistici a disposizione sull’utilizzo della popolazione delle medicine integrative sono discordanti, in quanto l’ISTAT registra nel 2013 un decremento rispetto agli anni precedenti mentre i dati del mercato delle aziende produttrici inducono a pensare ad una percentuale decisamente maggiore in quanto hanno registrato un incremento che sfiora il 35% in numero di confezioni vendute dal 2000 al 2013. E l’EURISPES registra nel 2012 che gli italiani che ricorrono alle medicine non convenzionale sono il 14,2 % .

In ogni caso, quando le persone descrivono questi approcci, spesso usano i termini “alternativa” e “complementare” in maniera intercambiabile, ma i due aggettivi in realtà si riferiscono a due concetti molto differenti:

  • Se una pratica non-convenzionale è usata insieme ad una convenzionale è considerata “complementare”.
  • Se una pratica è usata al posto della medicina convenzionale è considerata “alternativa”.

Medicina integrativa

I confini tra la medicina tradizionale e quella complementare, nella realtà, non sono così netti ed è un ambito in continua ridefinizione, di pari passo alla ricerca nel settore.

Esistono molte definizione di medicina integrativa e, ciò che le accomuna, è che tutte comportano il considerarla come l’uso coordinato e contemporaneo dell’approccio convenzionale e di quello complementare, come ad esempio l’uso dell’agopuntura insieme alle tecniche tradizionali per alleviare il dolore. Si parla infatti propriamente di medicina integrativa, per riferirci a quella pratica che unisce terapie convenzionali e terapie complementari, di cui sono state dimostrate la sicurezza e l’efficacia.

La ricerca nell’ambito della medicina integrativa sta attualmente esplorando i potenziali benefici del suo utilizzo in una varietà di condizioni, inclusa la gestione del dolore, il sollievo dai sintomi nei pazienti con il cancro e in programmi per promuovere comportamenti salutari.

Si tratta quindi dell’applicazione di procedimenti fisici, psicologici, e con l’impiego di sostanze naturali e atossiche, mirati a ripristinare le “alterazioni” psicofisiche e le intossicazioni intervenute nello stato di malattia, in modo da recuperare benessere e salute.

Possiamo suddividere per semplificazione e utilità le terapie complementari in tre grandi gruppi:

  1. Terapie e prodotti naturali;
  2. tecniche mente-corpo;
  3. pratiche di manipolazione corporea.

Queste categorie non sono definite formalmente e alcune pratiche e discipline complementari possono appartenere a più di un gruppo.

1 Terapie naturali

Questo gruppo comprende tutta una serie di prodotti erboristici, fitoterapici, integratori vitaminici, minerali e altri prodotti naturali.

La medicina naturale è utilizzata per ottenere e mantenere il miglior equilibrio e benessere psicofisico. La medicina naturale insegna e agisce attraverso i principi della natura come Ippocrate già nel IV sec. affermava: “La natura guarisce mentre il medico cura”. E, nel farlo, il medico deve aiutare la natura stessa.  Proprio dai rimedi naturali nascono gli albori della medicina, anche se attualmente le due discipline rimangono formalmente separate.

Rientrano in questa categoria l’utilizzo di integratori a base di piante officinali usati prevalentemente nelle cure fitoterapiche; gli integratori a base di vitamine, fondamentali nella regolazione dei processi metabolici ed enzimatici, spesso mancanti in persone che seguono diete squilibrate; gli integratori di minerali, indispensabili per quasi tutti i processi fisiologici; i probiotici, validi e necessari per riequilibrare la flora intestinale e per un buon assorbimento dei nutrienti; nonché tutti gli integratori i cui effetti si manifestino nel potenziamento del sistema immunitario, nel miglioramento delle funzioni metaboliche, di quelle intestinali fino alla cura di problematiche di salute non rilevanti.

2 Terapie mente – corpo

Le tecniche mente-corpo sono usate per intervenire nella interazione tra i processi mentali, quelli corporei e quelli comportamentali.

Sinteticamente si può dire che utilizzano le facoltà della mente per influire sul funzionamento del corpo e migliorare la salute.  Ad esempio si usa la meditazione per favorire la calma e il rilassamento, per recuperare l’equilibrio psicologico, per affrontare situazione problematiche come malattie o migliorare lo stato di salute e il benessere generale.

Così, il nostro personale qualificato utilizza le tecniche di respirazione e meditazione, le tecniche di rilassamento, l’ipnoterapia, le visualizzazioni guidate, il Gyrotonic®, il Tai qi quan e  Qi qong, come aiuto per il benessere e per la salute, ma anche per affrontare diversi problemi di salute.

Anche l’agopuntura altro sistema utilizzato in BlueMove, ricade in questo gruppo e può essere vista sia come tecnica mente- corpo che come una forma di manipolazione dell’energia.

3 Tecniche di manipolazione corporea

Le tecniche di manipolazione corporea rientrano nelle medicine complementari e si tratta di discipline basate appunto su terapie manipolative come l’osteopatia, la chiropratica, massoterapia e la medicina manuale. Quest’ultima nata proprio sotto la spinta dell’evidenza empirica dei risultati della terapia manipolativa sulle disfunzioni dolorose dell’apparato muscolo- scheletrico.

In generale, queste tecniche agiscono, secondo propri metodi codificati, sulle strutture e sugli apparati dell’organismo, ad esempio sulle ossa e sulle articolazioni, o sui tessuti molli, sull’apparato circolatorio, sul connettivo e sul sistema linfatico. In BlueMove è possibile ricorrere a trattamenti osteopatici.

 

L’ambiente della cura

In linea con le varie discipline e terapie presenti, abbiamo prestato particolare attenzione agli elementi strutturali e di arredamento, fino ai complementi e ai dettagli con attenzione ai materiali naturali come il legno e il bambù. Dietro ogni scelta, vi è stato un accurato studio degli effetti sui tutti i nostri sensi, a partire dalla vista, al tatto, all’udito e all’olfatto, non dimenticando certo il (buon) gusto! Ci dedichiamo con impegno per rendere l’esperienza dei nostri servizi una pausa dalla cosiddetta “Mente Rossa” così chiamata da Wallace J. Nichols nel libro “Blue Mind” ovvero quello stato di “eccitazione irritabile, caratterizzato da stress, ansia, paura e forse anche una punta di rabbia e disperazione”. E, se nella maggior parte del mondo moderno, quel mondo nel quale siamo abituati a muoverci, le nostre percezioni sono quasi completamente filtrate attraverso le costruzioni umane (edifici, marciapiedi, cemento…) noi ci prefiggiamo di rendere perlomeno questa piccola “costruzione” un ambiente piacevole e rilassante dove riscoprire il tempo per prendersi cura di sé, riscoprire la propria naturalità, allontanare le tensioni e lo stress e recuperare le energie.

Abbiamo lavorato intensamente per creare uno spazio ricco di dettagli e attenzioni che ci permettesse di offrire una nuova e autentica esperienza attraverso i servizi selezionati.

Tutti questi elementi sono accomunati da un’unica formula, quella che ha come obiettivo centrale “far star bene le persone”.

Questa area comprende tutte le professionalità che operano in BlueMove:

VEDI IL NOSTRO TEAM >>

 

Psicoterapeuta: Dr.ssa Roberta Rachini

Operatore del massaggio olistico: Dr.ssa Elisa Mattesini

Biologo nutrizionista: dr. Tommassini Maurizio

Medico Agopunture: dr. Bruno Paolo

Medico naturopata: Dr. Giuliano Barbato

Osteopata: Dr. Maurizio Costanzo

Medico Chiropratico: Dr. Rupert Elverson

Massofisioterapista: Mirela Ileana Ghita

Istruttori Gyrotonic – Yoga – Pilates – Tai Chi Quan

Contattaci per prenotare una seduta per la terapia di tuo interesse o per una consulenza sulla terapia più adatta alle tue problematiche e necessità:   contattaci