Narcos Narcos

CHIROPRATICA

Cos’è

La chiropratica è una disciplina scientifica olistica, ovvero che considera l’uomo nella sua integrità e totalità. La chiropratica si basa sulla tesi che i problemi strutturali del corpo, in particolare i problemi che implicano la colonna spinale, possono generare disfunzioni alla funzionalità del corpo, specialmente al sistema nervoso. Si concentra, perciò, sul trattamento delle cause delle disfunzionalità piuttosto che trattarne i sintomi.

Il dottore in chiropratica è un medico che si occupa della patenogensi, della diagnosi, della cura e della terapia di disturbi funzionali, delle sindromi del dolore e degli effetti neurofisiologici relativi a disordini statici e dinamici del sistema neuro-muscolo-scheletrico.  La chiropratica dedica particolare attenzione alla meccanica della spina dorsale e alle sue relazioni con le funzioni neurologiche, muscolari e vascolari.

È uno dei metodi di cura naturale più diffuso al mondo, terza professione sanitaria negli Stati Uniti per numero di praticanti. In Australia, già nel 2006, il 39% delle leghe nazionali di football avevano all’interno del loro staff medico un chiropratico, per esempio.

I trattamenti chiropratici consistono principalmente in manipolazioni della colonna vertebrale attraverso le quali viene applicata una forza minima e specifica su un’articolazione limitata nella sua funzione. Dal momento che un funzionamento scorretto di due vertebre nella colonna può causare alterazioni negli organi direttamente associati o un’irritazione delle strutture nervose vicine.

La manipolazione vertebrale permette di alleviare il dolore, di ristabilire una corretta funzionalità articolare, ripristinare l’equilibrio posturale sia a livello muscolare che articolare e recuperare un adeguato controllo neurologico. Si possono influenzare positivamente il cuore, gli organi dell’apparato digestivo, respiratorio, genito-urinario e circolatorio attraverso specifici riflessi neurofisiologici.

I disturbi più comunemente trattati dal Dottore in chiropratica sono:

  • cervicalgia, torcicollo, cervicobrachialgia,
  • cefalee di origine cervicale e da tensione;
  • alcuni tipi di emicrinania, alcune tipologie di vertigini,
  • dolori da ernia al disco, dolori da artrosi articolare,
  • sindromi da blocco vertebrale e costo vertebrale,
  • lombalgia, sciatica, discopatie,
  • dolori da scoliosi,
  • disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare,
  • colpi di frusta,
  • disturbi e patologie delle articolazioni periferiche, come spalle, gomiti, polsi, anche, ginocchia e caviglie,
  • epicondiliti, tendiniti, borsiti, sindrome del tunnel carpale,
  • traumi alla spalla o periartriti, distorsioni, pubalgie, artrosi all’anca,

alcuni tipi di disturbi organici posso beneficiare della chiropratica per via di riflessi neurofisiologici come ad esempio i problemi digestivi e le coliche infantili.

Consulta il nostro tariffario >>

Prenota subito la tua seduta di chiropratica:   contattaci