Narcos Narcos

Crediamo che lo stato di benessere sia prima di tutto la cura quotidiana della nostra interezza, dei nostri bisogni; attraverso una serena conoscenza della propria condizione, del proprio stato di benessere, di salute o alterazione del medesimo.

La nostra visione

BlueMove vuole essere uno spazio dove condividere esperienze legate alla cura di sè mescolando le conoscenze più antiche a quelle più recenti, con la finalità di restituire e mantenere il giusto equilibrio fisico, psicologico, alimentare che il nostro corpo si merita.


Missione

L’obiettivo principale è quello di condividere, trasmettere e favorire l’acquisizione – apprendimento delle possibilità che la scienza occidentale in accordo alla tradizione orientale hanno reso oggi possibili per affrontare e risolvere le problematiche che ci affliggono.

 

Le conoscenze attuali di come i vari sistemi interagiscano e di come non vi sia una separazione tra mente e corpo, sono la base condivisa di partenza del nostro lavoro.


Valori condivisi

La nostra base condivisa è la volontà di offrire alle persone un punto di riferimento per un servizio concretamente capace di rispondere alla richiesta di cura, di percorsi di educazione alla salute e al benessere attraverso tecniche e metodi della medicina complementare, terapie naturali e discipline del benessere, tecniche e terapie proprie della psicologia, selezionate a seguito di un’approfondita ricerca e rigoroso studio metodologico.

Ci dedichiamo con passione e scrupolosità alla cura della persona per contribuire alla costruzione di una scienza della salute piuttosto che della malattia, di una medicina più rivolta all’uomo, che tenga conto della complessità, della unicità e della dinamicità del nostro organismo. Il nostro intento, attraverso tutto quello che leggiamo quotidianamente in riviste del settore, nei media, in altri canali di informazione specializzati, in testi, in corsi, convegni, in gruppi di studio, associazioni, è di capire cosa vi sia di funzionale in ogni “credo” che studiamo e affrontiamo e, infine, decidiamo di applicare.